Comunicare con foto e video

Saper registrare l’attimo con qualità e contenuto: questi gli obiettivi del corso di entry level su video e videonews tenuto da Industria Creativa nel Laboratorio Idea.lab ai Molini Marzoli di Busto Arsizio, grazie al sostegno della Fondazione Giuseppe Merlini il 5 e 7 marzo. 

I protagonisti di questa esperienza sono sedici studenti del ITE Tosi di Busto Arsizio appartenenti a diversi indirizzi di studio (Relazioni Internazionali per il Marketing, Amministrazione Finanza e Marketing, Turismo e Sistemi Informativi Aziendali) e frequentanti classi dalla seconda alla quinta. 

Sono stati i motivi più vari a spingere i ragazzi a partecipare, alcuni frequentano il corso di giornalismo, altri coltivano la passione delle riprese e altri vi hanno lavorato in vista di un impiego. 

Cosa vuol dire fare videonews?
Comunicare in brevi tempi contenuti importanti e destinati anche al pubblico del mondo social.

Ogni minimo dettaglio, ogni inquadratura ha un significato preciso e in questi due giorni abbiamo potuto approfondire le nostre conoscenze in merito.

Spesso noi adolescenti ci limitiamo ad utilizzare le ultime tecnologie per le attività più futili, non sfruttandone tutte le funzionalità. Idea.lab ci ha mostrato come sia possibile ottenere risultati video formidabili, utilizzando queste strumentazioni.

Cosa può realizzare uno studente alle prime armi? 

Con dei professionisti di riferimento e suddivisi in gruppi abbiamo realizzato più interviste, da quelle più tradizionali a quelle con un taglio cinematografico.

Abbiamo potuto sperimentare tutto questo e molto di più in 19 ore di pratica, tra fari a led, videocamere, microfoni e cavalletti.

L’entusiasmo generale dei partecipanti è palpabile. 

Tutte queste attività hanno permesso di creare un gruppo unito e collaborativo.

“Interessante e divertente!”, “coinvolgente!”, questi i commenti di alcuni partecipanti. 

Quale potrebbe essere il fine di questo corso? 

Si spera che gli studenti possano avvicinarsi al giornalismo e alla videoproduzione con conoscenze sempre maggiori.

Elisa Montagnana e Siria Lettori, per la Redazione ITE Tosi

2018-03-10T14:26:50+00:00